Orientarsi nel mondo delle certificazioni linguistiche, soprattutto se di lingua inglese, può risultare molto difficile, almeno inizialmente. IELTS o TOEFL? TOEIC, CAE o FCE? I diplomi che certificano la conoscenza dell’inglese sono davvero tantissimi. Maggiore è il numero delle certificazioni presenti sul mercato, maggiore sarà la confusione e l’indecisione nella scelta. In questo articolo ci concentreremo sulle due più diffuse, l’IELTS e il Cambridge English, e andremo ad approfondire questi punti:

  • Di cosa trattano Cambridge e IELTS
  • Certificazioni a confronto, le differenze tra Cambridge e IELTS
  • Esempi pratici di esercizi d’esame
  • Prepararsi online con GlobalExam

Pronto a scoprire tutti i dettagli di questi due esami e a fare la tua scelta tra una praparazione online all’IELTS o ad una delle cerficazioni Cambridge? Iniziamo!

Mi alleno gratis

Cambridge e IELTS: le certificazioni di lingua inglese più richieste

IELST e Cambridge sono le certificazioni più diffuse a livello internazionale, sostenute da circa 5 milioni di persone ogni anno. Esserne in possesso significa aprire le porte a nuove opportunità di vita, studio e lavoro: esse si stanno imponendo sempre di più come un vero e proprio lasciapassare per accedere a determinate realtà accademiche o lavorative. Prima di andare ad analizzare le differenze tra i due diplomi, vorremmo però rispondere a quella che è la domanda più frequente tra i candidati e che anche tu che stai leggendo ti sei probabilmente posto almeno una volta: quale esame dovrei sostenere? La scelta dipende dal perché si desidera sostenere un esame di lingua, quindi solo ed esclusivamente dalle necessità dello studente.

L’IELTS, ad esempio, è stato concepito appositamente per colore che desiderano studiare o lavorare in un paese anglofono, dunque in vista di un trasferimento all’estero. Se un candidato punta ad essere ammesso ad una determinata università, che sia in Australia, negli USA o in un altro paese, dovrà innanzitutto verificare quale certificazione viene richiesta per l’ammissione e con quale punteggio minimo. Solitamente in un caso come questo è richiesto l’IELTS. Se invece un candidato desidera certificare il proprio livello di lingua inglese per motivi personali oppure perché richiesto dalla propria scuola o perché desidera avere un profilo  lavorativo più competitivo nel proprio paese, potrà sostenere un esame Cambridge.

Cambridge e IELTS: le certificazioni di lingua inglese più richieste

IELTS: di cosa si tratta e perché sostenerlo

L’IELTS (International English Language Testing System) è tra gli esami di certificazione di inglese più diffusi al mondo. È una qualifica internazionalmente riconosciuta che attesta il livello di competenza e padronanza della lingua inglese. Il diploma IELTS è ufficialmente accettato da oltre 10.000 organizzazioni nel mondo, tra le quali università, enti governativi e aziende internazionali. Questo esame ha una validità di 2 anni ed esiste in diversi formati.

Tutte queste realtà richiedono ai propri studenti e dipendenti una buona conoscenza della lingua inglese, tanto è che essere in possesso di un determinato livello dell’IELTS rappresenta un prerequisito necessario per essere ammessi alle più prestigiose università o per essere assunti in grandi aziende internazionali.

L’IELTS è strutturato su 4 differenti prove: Listening, Reading, Writing e Speaking. Di questo esame esistono inoltre due tipologie: IELTS Academic e General Training.

L’IELTS Academic

Questo esame è rivolto ai candidati che desiderano proseguire il proprio percorso accademico all’estero o che desiderano ottenere un riconoscimento utile in un contesto professionale specifico in un paese anglofono (ad esempio se si punta ad essere assunti in una grande azienda internazionale).

L’IELTS General Training

Questo è invece un test a carattere più generale, rivolto a coloro che desiderano trasferirsi in un paese anglofono e che puntano a sapersi destreggiare nelle comuni situazioni lavorative o di vita quotidiana. Alcuni paesi (Australia, Canada, Nuova Zelanda e Regno Unito) lo richiedono come prerequisito per l’immigrazione sul proprio territorio.

Certificazioni Cambridge: quali sono?

Le certificazioni Cambridge English sono amministrate da Cambridge Assessment English, organismo parte della Cambridge University.

Sono accettate da più di 20.000 organizzazioni in tutto il mondo per motivi che possono essere di lavoro, di studio o di migrazione. Anche in questo caso dunque, scegliere di sostenere un esame Cambridge ed ottenere il diploma, potrebbe aprirti le porte verso nuove realtà accademiche o lavorative.

Esistono vari livelli del Cambridge English, per ognuno dei quali è previsto un esame specifico. I livelli standard sono 6: A1(YLE), A2(KET), B1(PET), B2(FCE), C1 (CAE), C2 (CPE). A questi vanno aggiunti i livelli scolastici, cosiddetti “for Schools” disponibili per i livelli A2, B1 e B2 e i livelli Business disponibili per i livelli B1, B2 e C1.

Gli esami Cambridge sono esame strutturati su 4 differenti prove: Reading & Use of English, Writing, Listening, Speaking.

Certificazioni a confronto: CAMBRIDGE o IELTS? Ecco le differenze

Certificazioni a confronto: Cambridge o IELTS?

Vediamo ora le differenze e similitudini tra esami IELTS e Cambridge, argomento che genera ancora molta confusione.

Differenze

La differenza più sostanziale è che l’ IELTS è un test unico: che tu sia un principiante o un esperto, la prova sarà esattamente la stessa. Il modo in cui la svolgerai decreterà il tuo grado di competenza. Gli esami Cambridge sono invece divisi per livello: un esame testa un solo determinato livello, che può andare dall’A1 al C2. La seconda differenza è che all’IELTS non è possibile essere bocciati e non ottenere la certificazione: se non si è preparati si otterrà semplicemente un livello basso. Questo proprio perché i candidati non affrontano un test basato su un livello specifico ma un test volto a determinare il loro livello linguistico, qualunque esso sia. Un esame Cambridge, proprio perché level based e concepito in maniera completamente diversa a seconda del livello che va a testare, prevede che al di sotto di un certo grado di conoscenza il candidato non sia considerato idoneo e venga bocciato. Un’altra grande differenza tra è la validità dei diplomi: le certificazioni Cambridge non hanno scadenza, l’IELTS ha una durata di due anni.

Similitudini

Oltre ad esssere cerificazioni d’inglese internazionalmente riconosciute, sia Cambridge che IELTS fanno riferimento al QCER (Quadro di Riferimento Europeo per la Conoscenza delle Lingue), il quale si divide in 6 livelli, che vanno dall’A1 (principiante) al C2 (avanzato). Infine, entrambe le certificazioni valutano i candidat su 4 differenti prove.

Cosa cambia tra i due sistemi di valutazione?

Anche il sistema di valutazione è quindi diverso nelle due tipologie di esame.

IELTS

Assegna al candidato un punteggio che va da 1 a 9, in cui 1 rappresenta il voto più basso e 9 il voto più alto. Per intenderci, un risultato compreso tra 4.0 e 5.0 (è possibile anche ricevere un voto con mezzi punti, come 4,5) corrisponde ad un livello B1, mentre un punteggio tra 7.0 e 8.0 corrisponde ad un C1. Il voto finale è calcolato facendo una media dei voti ottenuti nelle 4 prove.

Esami Cambridge

Al candidato viene assegnato un punteggio che corrisponderà ad un determinato voto finale. Prendiamo in esempio l’esame CFE: il candidato potrà totalizzare un massimo di 190 punti, corrispondenti ad una votazione definita “Grade A” e un minimo di 140 punti, al di sotto dei quali non otterrà alcun diploma.
Per i candidati che ottengono un punteggio che va da 140 a 159 vi è invece una “fascia di tolleranza”: dal momento che il risultato sarebbe troppo basso per ottenere un livello B2, verrà assegnato loro un certificato di livello B1 e non verranno quindi bocciati. Di seguito riportiamo una tabella che chiarifica la relazione tra il livello del QCER e il punteggio raggiunto ad un esame Cambridge:

Sistemi di valutazione

Esempi pratici di esercizi d’esame

Di seguito riportiamo due esempi di esercizi d’esame, uno relativo alla certificazione IELTS e uno relativo al Cambridge. Entrambi sono stati presi dalla nostra piattaforma GlobalExam.

Esercizio 1: Writing IELTS (media difficoltà)

Esempi pratici di esercizi d’esame

Nella consegna, a domanda aperta, viene richiesto di redigere un testo di almeno 150 parole che riassuma, descriva e comparari o ancora spieghi delle informazioni visive (una o più tabelle, grafici o diagrammi) con parole proprie. Si dovranno includere nella redazione le informazioni più importanti.

Vediamo ora un esempio di quella che potrebbe essere la risposta a questa tipologia di esercizio:

Esempi pratici di esercizi d’esame

Esercizio 2: Writing Cambridge English livello B2 (FCE)

Esercizio 2: Writing Cambridge English livello B2 (FCE)

La domanda alla quale rispondere è la seguente:

Some people think success is everything. For others, happiness is all they need. In your opinion, what’s more important, success or happiness?

Write about: 1) money; 2) stress; 3) ……….……….………. (your own idea)

Di seguito riportiamo un esempio di risposta a questo tipo di esercizio:

Esercizio 2: Writing Cambridge English livello B2 (FCE)

Prepararsi online con GlobalExam

Un volta che avrai preso la tua decisione in merito a quale esame sostenere sarà il momento di iniziare a prepararsi in vista del grande giorno. Se sei fortunato, perché sei capitato proprio nel posto giusto!

GlobalExam offre infatti una vastissima scelta in termini di preparazione alle certificazioni linguistiche, in inglese e non solo. Potrai allenarti in vista dei livelli A2, B1, B2 e C1 del Cambridge English o in vista dell’IELTS (sia Academic che General Training), simulando gli esami e approfondendo le tematiche d’esame grazie a schede di vocabolario, grammatica ed espressioni linguistiche. Non sai ancora quale esame effettuare perché hai difficoltà a capire il tuo livello di lingua? Niente paura, anche in questo caso GlobalExam ha pensato a te. Per ogni esame è infatti possibile effettuare un test di livello, così da sapere se quel determinato esame (ad esempio il Cambridge B2 o C1) è effettivamente adatto alle nostre capacità oppure no. Esercizi mirati, schede di ripasso, un piano di studio personalizzato in base alle tue esigenze, simulazioni complete d’esame, correzioni ragionate per ogni esercizio e un team di professionisti sempre a tua disposizione per rispondere alle tue domande… tutto questo è il mondo GlobalExam, sei pronto a farne parte?

Iscriviti gratuitamente alla piattaforma ed inizia a testare le varie funzionalità!

Mi alleno gratis