Perché studiare l’inglese online?

Le nuove tecnologie hanno portato cambiamenti radicali nelle nostre vite. C’è però ancora un po’ di diffidenza nei confronti della didattica online, poiché si pensa che limiti le interazioni sociali e sia poco efficace.

Questo tipo d’insegnamento non ha l’intenzione di sostituire la didattica tradizionale, ma dev’essere invece considerato uno strumento di supporto non fine a sé stesso. È quindi fondamentale utilizzarlo in modo adeguato.

Scopri come imparare l’inglese online in funzione del tuo livello di competenze.

Perché studiare l’inglese online?

Mi alleno gratis

Perché scegliere l’apprendimento online?

  • È pratico. Le piattaforme di apprendimento online permettono di organizzare lo studio in modo flessibile, senza orari prefissati. Non c’è più bisogno d’iscriversi ad un corso che ha luogo sempre lo stesso giorno alla stessa ora. Puoi decidere di studiare online nei momenti di tempo libero che ti si presentano durante la giornata, senza programmare niente in anticipo;
  • È meno costoso. Studiare online permette di risparmiare energie e denaro: nessuno spostamento, nessuna aula da affittare, nessun insegnante da pagare;
  • I programmi di studio sono completamente personalizzati.

I limiti dell’apprendimento online

  • È necessario essere davvero motivati per riuscire a studiare con costanza. A questo proposito, attiva le notifiche e rispetta le sessioni di studio. Per quanto riguarda l’insegnamento tradizionale, partecipare ad un corso di persona può essere più stimolante, ma l’insegnamento online resta comunque un metodo ideale per testare la propria motivazione;
  • È fondamentale avere una buona connessione internet;
  • Il «solo internet» può portare alla saturazione, soprattutto se si svolge un lavoro che implica l’utilizzo di un computer. Una vita equilibrata può essere la soluzione migliore a questo problema;
  • Ci si esercita meno con la lingua orale. Ci sono, invece, vari modi per praticare una lingua straniera, ad esempio su Skype e Zoom, oppure con altre applicazioni come Hello Talk. Gli scambi linguistici online avvengono in condizioni simili o addirittura migliori di quelle di un’aula: si ha la possibilità di parlare più a lungo con persone madrelingua, mentre in classe lo scambio linguistico avviene tra gli studenti, che raramente sono madrelingua. Inoltre, adesso numerosi dizionari online propongono un’opzione per ascoltare la pronuncia delle parole.

Quale livello scegliere? Principiante, intermedio o avanzato?

Dipende tutto dal tuo livello di partenza. Ci sono vari modi per valutarlo.

Non sai qual è il tuo livello linguistico secondo il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER)? Puoi scoprirlo facilmente con la seguente tabella riassuntiva.

QCERLivello
A1-A2Base
B1-B2Intermedio
C1-C2Avanzato

In un contesto scolastico, gli studenti che ottengono il diploma di maturità hanno in media un livello d’inglese B2. Chi possiede questo livello riesce a prendere parte ad una conversazione in inglese e a capire la maggior parte dei mezzi di comunicazione. Senza dubbio però, la cosa migliore da fare per scoprire qual è il proprio livello linguistico è eseguire il test che proponiamo sulla piattaforma Business English.

La nostra piattaforma è interamente dedicata all’inglese professionale. Consente di imparare quali sono le differenze sensibili tra l’inglese standard studiato a scuola e all’università (salvo, ovviamente, le scuole di business) e l’inglese professionale.

Business English ha l’obiettivo di aiutarti a consolidare le tue conoscenze linguistiche nell’ambito professionale.

Migliora la tua conoscenza dell’inglese con il Business English

I corsi per i diversi livelli propongono esercitazioni incentrate su situazioni lavorative concrete. Ogni situazione è costituita da una registrazione audio con rispettiva trascrizione, una lista di vocaboli e una serie di esercizi con correzione. Le correzioni sono pensate appositamente per favorire la memorizzazione.

Ogni livello è suddiviso in circa 10 moduli e ogni modulo presenta da 5 a 10 situazioni professionali. Per ogni livello sono proposte circa 20 ore di lavoro. Esempio:

Livello principiante

Intervenire efficacemente durante una riunione6 situazioni
Scrivere e-mail semplici10 situazioni
Sostenere una conversazione telefonica semplice8 situazioni
Accogliere un visitatore7 situazioni
Capire un progetto9 situazioni
Preparare un viaggio all’estero5 situazioni
Prepararsi a un colloquio di lavoro8 situazioni
Capire le differenze culturali6 situazioni
Padroneggiare le tecniche di vendita8 situazioni
Lessico di sopravvivenza5 situazioni
Revisione delle nozioni di base21 situazioni

I livelli successivi propongono le stesse tematiche, ma con situazioni più approfondite e complesse. La complessità a volte non è determinata solo dall’aspetto linguistico, ma anche dalla situazione in sé. Ad esempio, come gestire un imprevisto sul lavoro? Per gli imprevisti è necessario utilizzare un linguaggio specifico e professionale.

Senza dubbio, certe situazioni ti saranno più familiari di altre. Alcune di esse sono correlate con le teorie economiche più conosciute, come ad esempio la gestione dell’interculturalità in azienda. Per essere sicuro di fare progressi con l’inglese commerciale, non esitare a completare tutti i moduli del corso, anche quelli dedicati alle competenze che pensi di avere già.

Impara l’inglese velocemente con GlobalExam!

Mi alleno gratis