L’importanza del lessico quando si impara una lingua

Stai parlando al telefono con un cliente, quando all’improvviso non ti viene una parola, ce l’hai sulla punta della lingua. Inizi a balbettare, cerchi di farti venire in mente quello che vuoi dire, usi giri di parole, ti trema la voce. Chi non si è mai trovato in una situazione del genere?

Innanzitutto, smettiamola di pretendere troppo da noi stessi: è una situazione molto comune che si verifica spesso quando si impara una lingua.

In secondo luogo, cerchiamo di essere realisti: tutti noi vogliamo evitare situazioni simili in un contesto professionale, in cui le apparenze rivestono un ruolo fondamentale sia a livello conscio che inconscio.

Continua a leggere, ti daremo alcuni consigli pratici per riuscire a fronteggiare queste situazioni.

Mi alleno gratis

I 10 trucchi per imparare il lessico in inglese

1. Prendi nota!

Se senti una parola nuova, annotala. Compra un taccuino da utilizzare unicamente per questo scopo. Certo, le probabilità che te ne ricorderai sono remote, ma il fatto di trascrivere la parola ti aiuterà a memorizzarla meglio. Non dovrai per forza annotare ogni singolo termine, rischiando di riempire il taccuino in due giorni; segnati invece le parole che pensi di ricordare meglio, o magari quelle che sai che utilizzerai nel tuo lavoro.

2. Impara le parole per famiglia

Hai imparato una nuova parola? Complimenti. Sai che potresti facilmente impararne altre nello stesso momento? Ti basta cercare le parole della stessa famiglia. Se hai imparato l’aggettivo, impara il nome, o l’avverbio. Se si tratta di un verbo, prova a vedere se si può costruire con delle preposizioni e, se sì, con quali preposizioni, ecc.

3. Visualizza

Se sei una persona visiva, disegna o utilizza un’illustrazione per il vocabolo che hai imparato al fine di memorizzarlo meglio. Prova a creare delle schede a partire dal lessico che hai imparato da autodidatta.

4. Ascolta e leggi

Moltiplica le situazioni in cui ti trovi a dover utilizzare il lessico. Ascolta dei podcast nel tempo libero: quando vai a correre, mentre fai le pulizie di casa, quando aspetti l’autobus; oppure, se ti è possibile, leggi; ti servirà per imparare ad utilizzare il lessico nelle varie situazioni. Non pretendere di capire tutto o di cercare ogni singola parola: ti basterà annotare alcune parole che non conosci.

5. Cerca i sinonimi e i contrari

Nello stesso modo in cui imparare le parole della stessa famiglia può esserti utile, anche cercare i sinonimi e i contrari di una parola ti servirà ad arricchire il tuo lessico.

6. Usa il dizionario

Esistono due tipi di dizionari: bilingue e monolingue.

Un dizionario bilingue è un dizionario che offre una corrispondenza tra l’italiano e l’inglese. Solitamente viene proposta la parola più comune, non tenendo conto del contesto, né della situazione specifica.

Usa il dizionario

Potresti anche verificare il significato della parola in un dizionario monolingue, un esercizio linguistico supplementare molto utile per imparare una lingua. Il dizionario monolingue è infatti un dizionario interamente in inglese che definisce il contesto specifico in cui viene utilizzata quella parola.

Alternare l’uso dei due dizionari è un modo efficace per sviluppare la propria conoscenza lessicale, senza contare che leggere la definizione in inglese può indurti a cercare una nuova parola, facendoti approfondire ulteriormente il lessico.

7. Fai regolarmente un bilancio

Fare delle liste, cercare sinonimi, ecc… È tutto molto utile. Ogni tanto, però, bisogna aggiornare le proprie conoscenze.

Durante lo studio di una lingua, si attivano due memorie: la memoria a breve termine e la memoria a lungo termine. Per evitare di bloccarti durante l’apprendimento e utilizzare unicamente la memoria a breve termine, rileggi le schede, fai un bilancio costante di quanto hai imparato, verifica e ripassa la lista delle parole, fai una selezione di quello che ti rimane da imparare.

Non tutte le parole che ti sei segnato ti serviranno per forza nell’immediato. Fai una selezione e individua i termini che ti serviranno di più.

8. Stabilisci un obiettivo

Ad esempio, imparare una parola al giorno. Riuscire a recitare a memoria dieci parole ogni sabato. Approfondire il lessico dell’inglese finanziario durante le vacanze. Allenarsi a parlare inglese senza accento.

Qualunque sia il tuo obiettivo, quello che conta è che sia sufficientemente ambizioso da richiedere un po’ di lavoro, e che sia al contempo raggiungibile in modo da non farti scoraggiare.

9. Esercitarsi

Il lessico si può imparare… quando serve. Ma se vogliamo essere sinceri, il lessico si impara meglio facendo esperienza.

Se non riesci a concludere un accordo, perché non hai capito il termine schedule, ad esempio, non preoccuparti; la prossima volta te ne ricorderai sicuramente… Sarebbe meglio, ovviamente, conoscere la parola schedule prima dell’incontro con un potenziale cliente, in modo da fare bella figura.

Parlare inglese ti permetterà di migliorare all’orale, cerca di trovare dei momenti per fare pratica!

10. Usa tutte le tue risorse preferite

Ti piace guardare dei video su Youtube? Approfittane per guardarne qualcuno sull’inglese professionale. Ti piacciono le conferenze? Seguine una in inglese che tratti di finanza, ad esempio su TED Talks. In questo modo potrai riutilizzare il vocabolario che hai imparato, e avrai l’opportunità di imparare nuove parole ed espressioni.

Scopri i nostri consigli per motivarsi allo studio dell’inglese online.

Esercitati con la nostra piattaforma Business English

Quello che ti abbiamo suggerito in questo articolo, attraverso la nostra lista di consigli, si aggiunge alle attività proposte sulla nostra piattaforma. Su Business English di GlobalExam, troverai diversi esercizi di lessico che ti aiuteranno a migliorare il tuo livello di inglese professionale.

Mi alleno gratis