L’esame TOEIC è tra i più richiesti da aziende e università di tutto il mondo e permette di certificare il proprio livello di inglese. Se ad esempio hai voglia di dimostrare al tuo datore di lavoro la tua capacità di parlare questa lingua o sogni di partire in Erasmus in un’università  prestigiosa, una preparazione al TOEIC è quella che fa per te!

480, 570, 750 punti… Cosa vogliono dire questi numeri? Quale punteggio bisogna raggiungere per certificare un buon livello di lingua?  I risultati ottenuti al TOEIC possono apparire astratti, perché è difficile capire cosa intendono in termini di abilità e conoscenze linguistiche.

In questo articolo, dopo una breve introduzione all’esame, scoprirai

  • come viene assegnato il punteggio d’esame
  • per quanto tempo le certificazione rimane valida
  • quali sono i punteggi minimi richiesti da universià e aziende
  • come convertire il punteggio in livello QCER
Mi alleno gratis

Cos’è il TOEIC?

Se ti stai chiedendo che cos’è il TOEIC e a cosa serve, sei nel posto giusto per scoprirlo! Il TOEIC (Test of English for International Communication) è una certificazione di inglese, che misura e certifica la capacità di interagire in un contesto professionale di lingua inglese. Pertanto, valuta la comprensione del cosiddetto “inglese commerciale”. Le iscrizioni al  TOEIC aumentano di anno in anno, poichè un numero sempre maggiore di selezionatori lo richiede, essendo orientato alla conoscenza del Business English e non della sola conoscenza della lingua inglese. Il test, ad esempio, permette di confrontare in modo oggettivo il livello di inglese di due candidati dal profilo simile. È dunque un criterio che permette di distinguersi sul mercato del lavoro e aumentare le possibilità di trovare un impiego.

La versione più diffusa del TOEIC è quella del Listening and Reading, che verifica la comprensione orale e la comprensione scritta del candidato. Tramite questo test, viene valutata la capacità di comprensione dell’inglese professionale. L’esame ha una durata di 2 ore ed è in formato cartaceo.

Lo Speaking and Writing, invece, testa la capacità di espressione, sia orale che scritta, in un contesto professionale. Anche questa parte dell’esame dura 2 ore, ma si svolge online.

Il TOEIC Bridge è ugualmente un test di comprensione orale e scritta, ma di livello leggermente inferiore al TOEIC Listening and Reading. Anch’esso è in formato cartaceo.

uomo-in-camicia-che-sta-al-computer

Punteggio TOEIC

Ognuna delle due sezioni (Listening e Reading o Speaking e Writing) si compone di 100 domande. ETS converte il numero di risposte corrette per ottenere due punteggi, uno per sezione. Entrambi i punteggi si collocano tra 5 e 495.

Il punteggio globale è la somma dei due punteggi ottenuti. Il miglior punteggio possibile è 990, il peggiore è 10.

In ogni caso, qualunque sia il proprio livello di lingua di partenza, è importante sapere come procedere a una preparazione ottimale del TOEIC prima di sostenere l’esame.

Come convertire il proprio punteggio

Per convertire in un punteggio il numero di risposte corrette ottenute, ad esempio, durante una prova pratica, è possibile utilizzare la tabella del punteggio o tabella TOEIC. Questa tabella permette di vedere la corrispondenza tra numero di risposte corrette e punteggio TOEIC. Attenzione: una tabella TOEIC non è valida per tutte le certificazioni linguistiche, il codice è associato unicamente a questo test. La tabella cambia in funzione della difficoltà del test.

Dopo aver sostenuto l’esame, si riceve un attestato, su cui vengono riportati tre punteggi:

  • Il punteggio nella prima parte
  • Il punteggio nella seconda parte
  • Il punteggio globale, somma dei due precedenti

Validità dell’esame TOEIC

L’esame TOEIC ha una validità di due anni a partire dalla data di ricezione del risultato. In questo modo, le persone e le organizzazioni che usano il punteggio del TOEIC per valutare il livello di inglese di un candidato possono essere sicure che l’esame è stato sostenuto di recente. Considerando che la capacità della lingua inglese può variare nel tempo, ETS ha ritenuto di far ripetere l’esame dopo due anni.

La validità può variare da un test all’altro: è importante conoscere la scadenza prima di sostenere un esame di lingua per individuare quello più adatto alle proprie esigenze.

Punteggi minimi richiesti

La maggior parte degli istituti di insegnamento superiore che utilizzano il punteggio TOEIC come certificazione del livello di inglese richiedono un punteggio minimo di 785, l’equivalente del livello B2. Può servire, ad esempio, per convalidare un diploma (molte facoltà di ingegneria lo richiedono), oppure per recarsi all’estero durante o dopo gli studi.

Le imprese che selezionano un candidato per una posizione internazionale richiedono spesso un punteggio minimo al TOEIC per assicurarsi che egli abbia un buon livello di conoscenza della lingua. Solitamente, il punteggio minimo varia da 800 a 850. Attualmente, 150 000 imprese e istituzioni pubbliche nel mondo richiedono un punteggio minimo per poter lavorare in un contesto di lingua inglese. Per conoscere i pre-requisiti in termini di punteggio minimo, è necessario informarsi presso l’istituto di proprio interesse.

computer-studio-studente-che-scrive

Conversione del punteggio IELTS con il livello QCER

Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue è stato messo a punto per poter confrontare i risultati dei diversi test esistenti utilizzando un sistema comune. Ogni livello corrisponde a specifiche capacità di comprensione ed espressione linguistica.

Il risultato TOEIC può essere associato a un livello QCER:

  • fino a 120 punti, le competenze sono piuttosto basse. Corrisponde a un QCER A1. L’utente è elementare e principiante. Sa presentarsi e fare semplici domande all’interlocutore.
  • Il secondo livello, l’A2, si colloca a 225 punti. In questo intervallo, l’utente è intermedio. Riesce a descriversi, fare domande e scambiare informazioni su argomenti familiari e quotidiani.
  • Fino a 550 punti, ossia B1, diventa un utente indipendente. Comprende gli aspetti fondamentali delle situazioni in cui si trova. Utilizza un buon vocabolario quando viaggia, e può parlare degli argomenti più svariati.
  • A partire da 785 punti, le competenze aumentano, e si è considerati ‘independant user’, ossia B2 sulla scala QCER. Si riesce a comprendere il contenuto degli argomenti più complessi, su temi specifici. L’utente è a suo agio, spontaneo. Riesce anche ad esprimere le sue opinioni.
  • Infine, se il punteggio raggiunge i 945 punti, siamo di fronte a un utilizzatore esperto, completamente autonomo. Il livello corrispondente del QCER è C1. L’utente riesce a parlare senza esitazioni. Struttura le sue idee, e comprende i testi più complessi. È in grado di cogliere i concetti impliciti.

Il livello di inglese più richiesto si colloca tra B2 e C1. Il B2 si acquisice solitamente a scuola. Con un po’ di allenamento, è possibile raggiungere il livello desiderato.

Esercitati online con GlobalExam!

Per raggiungere il miglior punteggio possibile, e riuscire a ottenere la certificazione al primo tentativo, è fondamentale esercitarsi. Per questo motivo, GlobalExam permette di allenarsi senza alcun limite, eseguendo tutti gli esercizi specifici del test con domande simili.

Siamo presenti sul mercato delle piattaforme di preparazione agli esami linguistici dal 2014, e offriamo la migliore esperienza e un accompagnamento completo e personalizzato ai nostri utenti. Dopo aver completato tutti gli esercizi e le simulazioni d’esame che ti offriamo, sarai pronto a sostenere il test e potrai ottenere il punteggio TOEIC desiderato senza alcuna difficoltà.

Ancora non ti abbiamo convinto? Iscriviti ora a GlobalExam e completa la prova pratica gratuita!

Let’s go!

Mi alleno gratis